Sale a 5.000 euro la soglia dei contanti


Dal 1° gennaio 2023 il limite per i pagamenti in contante - introdotto dal DL Aiuti-quater approvato dal Consiglio dei Ministri - sarà di 4.999,99 euro (la normativa abrogata prevedeva che il divieto sarebbe decorso dall’importo di mille euro). Per le violazioni si applica una sanzione amministrativa da 3mila a 50mila euro, quintuplicata nel caso di importi superiori a 250 mila euro.

Rimarrà di 999,99 euro il limite di utilizzo di contanti per il servizio di rimessa di denaro (“money transfer”). In deroga, i turisti stranieri potranno effettuare acquisti in contanti entro 15.000 euro per l’acquisto di beni e prestazioni di servizi legate al turismo.

7 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti